Deutsche Bank
Finanza

Deutsche Bank è una bomba ad orologeria pronta ad esplodere

Mentre i media si occupano della salute del sistema bancario italiano, la Deutsche Bank è una bomba ad orologeria che preoccupa, e non poco, la Germania e il mondo. Una storia che passa spesso sotto silenzio, per quella che alcuni definiscono la “banca più pericolosa del mondo”.

Titolo in caduta libera in borsa, derivati pericolosi nel bilancio, come nessun altro, ennesima ristrutturazione appena annunciata e guai legali negli Stati Uniti sono solo una parte dei problemi che potrebbe esplodere da un momento all’altro.

La più grande banca tedesca non ha nemmeno superato gli stress test della Federal Reserve, facendo osservare al FMI che la banca era “fonte dei maggior rischi sistemici tra le banche al mondo”.

Se la Deutsche Bank dovesse implodere, cadrebbe in crisi buona parte del sistema bancario mondiale.

I problemi di Deutsche Bank

I problemi di Deutsche Bank sono ad alto rischio, anche perché, nonostante siano presenti da tempo, niente è stato fatto per risolverli. Anzi, la guida della banca è alle prese con un vero e proprio regolamento di conti, che ha bloccato ogni iniziativa.

L’amministratore delegato, John Cryan, è appena saltato, e gli analisti del rating continuano a declassare la valutazione della banca. Per Fitch il rating è a BBB+, e un altro declassamento sta per arrivare da Moody’s.

I pian industriali non convincono nessuno, specialmente per i 48 mila miliardi di euro lordi in derivati ad alto rischio nel bilancio della banca. Per capire bene il problema, basti pensare che questa cifra è pari a 14 volte il Pil tedesco.

Forse ci sarà una nuova ricapitalizzazione, per l’anno prossimo, ma se ilbanco dovesse saltare, non ci saranno garanzie, per nessuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Spam protection by WP Captcha-Free