generali
Finanza

Borse altalenanti, mentre lo spread risale leggermente

Lo spread ricomincia a salire in mattinata, dopo la forte flessione di ieri. Il differenziale tra Bpt e Bund a dieci anni oggi riprende di nuovo quota 233 punti base, con un aumento di più del 8% rispetto a ieri. Rendimenti ora al 2,60%.

Eppure la seduta borsistica si era aperta abbastanza bene, con lo spread in salita di un solo punto percentuale, e le borse quasi tutte positive.

Il mercato è probabilmente in attesa degli eventi politici di oggi, con il discorso di Conte per la fiducia del Parlamento.

Le borse europee

L’apertura delle borse europee era stata negativa, tranne che per Milano. Poi un recupero, una nuova contrazione e quindi un altro recupero.

Delle principali piazze del Vecchio Continente, solo Zurigo e Londra ora segnano un andamento negativo.

L’indice Swiss Market sta perdendo lo 0,31%, mentre il FTSE 100 di Londra è sotto dello 0,44%. Bene invece Parigi, con il Cac 40 a +0,47%, Milano, con il FTSE Mib a +0,23% e Francoforte, dove il Dax guadagna lo 0,88%.

A Milano tiene ancora banco la fusione tra Société Générale e Unicredit, dopo le rinnovate voci circolate ieri. La grande banca francese ha annunciato novità strategiche, con un’alleanza con le grandi compagnie assicurative Generali e Allianz, nel quadro del mercato dell’Europa dell’Est.

In Europa intanto è giorno di dati, dalla Francia, dalla Germania, dall’Italia e dalla Gran Bretagna, e altri dell’Eurozona. Pubblicati quelli sugli indici delle Pmi di servizi di questi paesi, con buone notizie per l’Italia, e brutte notizie per gli altri paesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Spam protection by WP Captcha-Free